perché lo zucchero fa male | followthegreen
zucchero

 

Perché lo zucchero fa male

 

Zucchero. Zucchero. Zucchero.

Lo zucchero è praticamente ovunque intorno a noi, purtroppo.

Dico purtroppo perché, nonostante sia piacevole al palato, hanno scoperto che fa male, molto male. Lo scrivo con estremo rammarico perché io, in realtà, sono golosa, anzi golosissima! Ma forse è meglio dire ero, perché sono stata golosa finché non mi sono accorta di quanto lo zucchero facesse male e di quanto ne fossi dipendente. “ciao sono Valentina Leone e sono una sugarholic”!

Scherzo, ma allo stesso tempo sono seria perché presso l’ Australia’s Queensland University QUT, alcuni scienziati hanno scoperto davvero che lo zucchero aggiunto (e così i suoi parenti stretti) può creare una vera e propria ‘dipendenza’. Proviamo a vedere come. L’assunzione di zucchero fa alzare i livelli di dopamina (così come fanno alcune droghe) la quale crea un senso di soddisfazione e appagamento. Poi però, a forza di consumarlo, accade esattamente l’opposto: i livelli di dopamina scendono e per avere lo stesso livello di soddisfazione precedente, guarda un po’, dobbiamo assumere sempre più zucchero. Ecco spiegata la dipendenza!

Anche per questo, forse, oggi 1.9 miliardi di persone sulla terra sono sovrappeso, di cui 600 milioni obese, (dati WHO). Considerando che gli abitanti della terra sono circa 7 miliardi, che in molti paesi non c’è abbastanza cibo a disposizione per tutti e che il numero delle persone in sovrappeso ad inizio secolo era di gran lunga inferiore rispetto ad oggi, dovremmo probabilmente fare qualche riflessione in più!

perché lo zucchero fa maleOltre al discorso legato alla dipendenza, gli scienziati hanno provato che lo zucchero aggiunto contribuisce direttamente all’ aumento di peso (forse non ci voleva proprio una ricerca universitaria per capirlo 😮 ). Di per se l’aumento di peso potrebbe essere considerato poco importante se non fosse che grasso non vuol dire brutto, ma poco sano, ed è proprio sul fatto che sia poco sano che dobbiamo concentrarci. È poco sano perché il sovrappeso e la sindrome metabolica sono stati correlati direttamente con le malattie cardiovascolari, con il diabete, con le malattie del fegato, con l’ innalzamento della pressione, dei livelli di colesterolo e dei trigliceridi nel sangue. E non solo. Le ultime ricerche legano l’ eccessivo consumo di zucchero anche al cancro, all’ alzheimer e perfino, all’ invecchiamento.

Pensate che ho preso questi dati dal sito sugarscienze.org dove dei ricercatori dell’Università della California, San Francisco UCSF, si sono messi a disposizione, vista la gravità e la dimensione che ha raggiunto ormai questo problema, non solo per spiegare ed evidenziare tutti problemi derivanti dall’assunzione dello zucchero, ma anche per rispondere direttamente alle numerose domande che le persone gli pongono ogni giorno, (chi sa l’inglese si faccia sotto!!!).

“Ma io non mangio tanto zucchero, anzi ne prendo, pochissimo”.  Molti di noi potrebbero pensare.

Sicuri???

Se vogliamo conoscere le quantità di zucchero realmente presenti intorno a noi dobbiamo imparare a leggere le etichette dei prodotti nella parte degli ingredienti, molte volte scritti piccoli piccoli, talvolta posti nelle piegature della confezione. Una volta inforcati gli occhiali, o grazie ad una lente di ingrandimento, scopriremo che lo zucchero (e i suoi simili), oltre ad essere spesso il primo ingrediente (quello presente in maggiore quantità) nei prodotti dolciari, si trova anche dove meno ce lo aspettiamo: nel salmone, nel ragù, nel pane, negli altri lieviti salati, nelle salse, negli yogurt magri, nella bresaola, in moltissime bibite e bevande e in molti altri prodotti confezionati.

Spetta a noi dunque la scelta di come e cosa mangiare adesso che siamo più consapevoli, perché la cosa che mi rattrista e mi preoccupa di più sull’argomento zucchero, è la totale assenza di una sincera informazione riguardo le insidie per la nostra salute di un ingrediente così diffuso! A volte mi viene da pensare che potrebbe addirittura essere voluto…

Continuate a leggere per approfondire gli effetti che gli zuccheri e i ‘cereali raffinati hanno sul nostro organismo…

Fate attenzione perché lo zucchero aggiunto si può presentare sotto molte forme diverse negli ingredienti: destrosio, sucralosio, saccarsio, fruttosio, sciroppo mais, zucchero di canna, caramello, aspartame, acesufame, maltiolo, saccarina, miele, zucchero di palma, glucosio e molti altri ancora.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.

Start typing and press Enter to search