camminare per dimagrire: come iniziare a fare movimento

 In EasyFitness, post

“Va bene, va bene, muoversi fa bene, ma a me non piace fare sport”. Come si fa?

Credo che la risposta sia molto semplice: dobbiamo solo desiderarlo veramente e l’unico modo per desiderarlo veramente, se non è naturalmente nelle nostre corde, se non l’abbiamo mai fatto o se, ultimamente, proprio non ne abbiamo proprio voglia, è capire e credere quanto muoversi faccia bene!

fare-movimento

Una volta compreso e quindi aver deciso che muoverci è il nostro obiettivo, sicuramente troveremo il tempo di farlo! Perché non serve necessariamente passare ore in palestra a fare quelle noiosissime ripetizioni con le macchine o i pesi. Non serve correre 10km a 4,50 min/km. Non serve fare 1 ora di zumba o fare 60 vasche se non ci piace!

Basta camminare, fare una bella passeggiata, prendere la bici, fare spesso le scale a piedi, parcheggiare più lontano: basta iniziare a muoverci.

Vediamo meglio nel dettaglio come.

Camminare per dimagrire, questo è il nostro motto!

Intendiamoci, fare attività fisica fa molto bene e se vogliamo ricominciare a farla questo è il momento giusto (è sempre il momento giusto 🙂 )!

Ma se siamo stati fermi per molto tempo, se non abbiamo mai fatto sport o se tornare in palestra ci sembra un incubo, ci basti sapere che è sufficiente iniziare facendo una bella camminata di 15 minuti, con passo spedito!

camminare-intorno-ufficio

Eh, capirai a che serve camminare 15 minuti solamente’. Beh, intanto è molto molto di più di quanto si fa di solito se si è diventati sedentari ma, soprattutto, ad un fisico impigrito o disabituato serve tantissimo per ricominciare a sentire i benefici del ‘mettersi in movimento’, senza essere troppo sollecitato e, allo stesso tempo, per trovare nuovi stimoli!

Perché, non appena inizieremo con le nostre camminate, beneficeremo a tal punto della piacevole sensazione di avere più forze ed energie, che ci invoglierà ulteriormente a fare altro movimento!

Se dunque vogliamo farlo, perché abbiamo capito quanto muoversi sia importante per noi stessi e, quindi, lo desideriamo veramente, ritagliamoci un piccolo spazio anche solo 2 volte a settimana, dove andremo a camminare, magari coinvolgendo qualche amico/a (a seconda dei gusti 😉 ), il fidanzato/a, il marito/moglie o anche i nostri figli!

Se siamo figli, invece, e ci piacerebbe molto che nostra mamma, nostro papà o nostra zia iniziassero a camminare per stare meglio o anche che iniziassero a camminare per dimagrire, perché non proporglielo noi? Vedrete che saranno entusiasti e dopo un po’ ci saranno anche grati!

È come quando noi donne decidiamo di andare dal parrucchiere (non so quale sia l’equivale per gli uomini, magari andare allo stadio o guardare una partita di calcio in tv 🙂 : lo decidiamo e lo facciamopunto. Anche se impieghiamo più di 15 minuti x farlo!

Ok. Siamo pronti? Vestiamoci dunque comodi (non serve necessariamente una tuta, basta una cosa che ci faccia muovere liberamente, mentre per le scarpe è preferibile sceglierne un paio ‘collaudate’ che non facciano assolutamente male) e iniziamo a camminare velocemente. Facciamo piccoli passi in modo da tenere un ritmo che ci consenta di camminare e parlare contemporaneamente senza andare troppo in affanno: dovremo sentiremo il fisico iniziare a ‘lavorare’ e a sudare un po’.

scarpe-ginnastica-comode

Il bello delle camminate è che si possono fare ovunque, sotto casa, al parco o magari anche vicino all’ufficio (possiamo, ad esempio, portarci le scarpe di ricambio e dopo il pranzo leggero 🙂 , se ci va, fare due passi anche lì)!

Scegliamo, se possibile, un posto che ci faccia sentire a nostro agio perché, se oltre al corpo, riusciamo a nutrire anche l’anima, la vista, l’olfatto, avremo trovato un equilibrio perfetto!

parco per camminare

Se ci piace ascoltare la musica possiamo portarci il telefono, l’ipod o quello che avete, l’importante è usare sempre le cuffie perché le mani devono essere libere di muoversi naturalmente altrimenti, camminando con il telefono vicino all’orecchio rischiamo di farci venire qualche dolore alla schiena o dietro al collo!
Chiaramente una musica più allegra e ritmata ci porterà spontaneamente ad avere un passo più accelerato di quanto avremmo con una musica più calma e lenta, provare per credere!

Negli giorni in cui non andiamo a camminare, invece, prefiggiamoci di fare semplicemente qualche rampa di scale a piedi, di parcheggiare un po’ più lontano rispetto a dove dobbiamo andare e, laddove possibile, di non prendere proprio la macchina. Magari a volte siamo solo impigriti e prendiamo la macchina anche per andare a comprare il giornale all’edicola sotto casa..

Pensate che se ogni giorno parcheggiassimo la macchina a 500 metri dalla nostra destinazione, alla fine dell’anno avremo percorso 365 km in più di quanto avremmo fatto lasciando la macchina vicino! Niente male, no?

Così facendo saremo diventati attivi tutti i giorni e senza fare troppo sforzo!

Iniziare a muoverci è la cosa più difficile ma, una volta cominciato, staremo sempre meglio e questo ci farà venire voglia di farlo sempre più spesso.

L’importante è scegliere un obiettivo raggiungibile, adatto a noi e alle nostre esigenze, che ci consenta di mantenere saldi i buoni propositi nel tempo:

  • Iniziamo con un paio di volte a settimana e poi lasciamo che il fisico ci consigli su quando aumentare il passo e su quando aumentare il tempo della nostra camminata: ascoltandolo scopriremo che sa essere molto più saggio di noi!
per iniziare
lunedi giovedi
15′ camminata veloce 15′ camminata veloce

passi piccoli e veloci, parlare senza troppo affanno, leggera sudorazione

allenamento
lunedi  mercoledi sabato
20′ camminata veloce  20′ camminata veloce 20′ camminata veloce
6 km/h 60%/80% f.c. max

f.c. max (220-età)
es. 220-40=180 da 108 a 144 battiti al minuto

allenamento più intenso
lunedi  mercoledi sabato
20/25′ camminata veloce  20/25′ camminata veloce 20/25′ camminata veloce

5′ di riscaldamento, 10′ alternando 60sec a passo veloce a 60sec a passo moderato, 10′ alternando 60sec a passo veloce a 30sec a passo moderato

E poi quando la camminata veloce non vi basterà più e deciderete che volete provare ad iniziare a correre…allora sarete pronti per il prossimo post!

Vi è piaciuto questo articolo su come iniziare a camminare per dimagrire? Se pensate che possa essere utile anche ai vostri amici, parenti e conoscenti fate click su condividi e buone camminate a tutti!

 

Recommended Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.

Start typing and press Enter to search